Pensando al mio angelo…

Mia dolcissima amica Luna,

rieccomi qui a parlarti un pò di me… a renderti partecipe di ciò che porto nel cuore. So che tu mi saprai ascoltare, muta e silenziosa, beatamente assorta nella tua calma sublime.

Stamattina, come faccio sempre da un pò, appena mi è stato possibile mi sono precipitata al computer al solo scopo di vedere se avrei trovato il mio dolce angioletto connesso online. Così mi sono fiondata sulla stanza della chat dove ci siamo conosciuti… ed immancabilmente l’ho trovato. Non scriveva, però… probabilmente era affaccendato con lo studio. E così ho iniziato a discorrere con le persone presenti… giusto per distrarmi un pò e per ingannare il tempo; tra queste c’era anche una persona falsa… la ragazza che qualche mese fa rapì il cuore al mio tesoro. Ricordo che quando mi parlava di lei, e di quanto avesse sofferto a causa sua… in me si scatenava una sensazione di rabbia mista a gelosia davvero prorompente.

Ah, quanti pianti, amica mia, ho consumato davanti alle pagine di quel bellissimo blog, creato per suggellare il loro amore… pianti silenziosi, che soffocavo con il migliore dei sorrisi. Un blog dove ci sono le loro iniziali… e tanti preziosi “ti amo”. Per quanche tempo ho tenuto dentro di me i sentimenti che provavo… proprio perchè sapevo che comunque non ero io, e mai avrei potuto essere io, l’oggetto dell’amore del mio cucciolo. Ed allora leggevo le frasi bellissime che egli dedicava a lei, dense di romanticismo e poesia allo stesso tempo… le frasi che solo un sentimento puro e profondo come l’amore riesce a dischiudere. Ed intanto scrivevo anch’io in quel bellissimo blog… e parlavo un pò dei miei tormenti interiori. In realtà segretamente non facevo che sognare che quelle bellissime parole potessero essere dedicate a me… di poter essere io a far battere il cuore di questo ragazzo incantevole.

Ritornando al mio racconto di questa mattina, ad un tratto ecco apparire nella stanza di conversazione le battute allegre del mio tesorino. Probabilmente nemmeno sapeva che io ero lì da un pò… a pensare a lui, come faccio sempre del resto. Il fatto è che cerco di lottare contro la voglia invadente che mi assale sempre di tempestarlo di telefonate, messaggi, mail, sms…. perchè non voglio risultare invadente (e poi… quando parto.. chi mi ferma più?!?). Ebbene, accortosi della mia presenza, mi ha coinvolta nei suoi scherzi gioiosi… chiedendomi se avessi desiderato ricevere da lui un’altra cartolina. Già…. come posso descrivere la magia di quel piccolo cartoncino che ho trovato nella cassetta delle lettere qualche giorno fa?? Una cartolina davvero bellissima, indescrivibile… ma non tanto e solo per la foto rappresentata o per le parole che conteneva, quanto più per quella scritturina tutta carina e tondeggiante dipinta di blu, il colore preferito dal mio tenerone. Ebbene, non riesco a trovare parole che possano descrivere quello che ho sentito dentro di me nel tenere tra le mie mani quel piccolo pezzo di carta… nel pensare che proprio lui, il mio angelo, l’aveva tenuto tra le sue dolcissime manine… che emozione grandissima sentivo vibrare nel mio cuore, e nelle mie mani tremanti: in quel momento mi sono sentita così vicina a lui… ed il mio cuore era stracolmo di gioia. Tutto questo potrà sembrare irrazionale oppure infantile, ma è ciò che sento nel profondo della mia anima… e che non riesco a frenare, nè a cancellare.

Mentre io rivivevo dentro di me queste emozioni, la conversazione si era spostata scherzosamente su una “spedizione punitiva” che sarebbe stato opportuno fare nella mia città allo scopo di trovarmi un bel fidanzato. Divertente, vero?? Lo sarebbe stato molto… se solo io non soffrissi in silenzio come una stupida ogni volta che pubblicamente e giocosamente il mio tesorino mi fa capire che sono “solo” una sua cara amica… e che tale dovrò sempre rimanere. Vorrei convincermene anch’io, e sposare la sua tesi razionale, che mille volte mi ha esposto. Recita più o meno che io e lui non potremo mai stare insieme, perchè troppo chilometri ci separano; non sarebbe possibile stare insieme senza vedersi tutti i giorni, senza toccarsi, senza suggellare il nostro sentimento con un mare infinito di coccole. Tutto questo ha un senso… ha una spiegazione, ha un suo perchè. Eppure mentre la mia ragione cerca di afferrarne il senso, il mio cuore non fa altro che gridare il TUO nome… e mi ripete che è TE che vuole amare. I miei occhi non fanno che riflettere la luce del suo sorriso, che con il suo calore riesce ad invadere anche la più cupa delle anime; le mie orecchie ascoltano la melodia soave della tua voce mentre mi sussurra dolcemente quelle due parole così dense di significato: “TI AMO”. Quanto vorrei poter abbandonarmi a quest’amore che mi fa vibrare l’anima, mi fa tremare, mi fa sognare, mi rende felice.

Stanotte splenderai come sempre, mia cara confidente Luna… attorniata da un manto di scintillanti stelle. f894255abed618dce3c2601d2a8a5fa4.jpgForse il mio dolce principino ti ammirerà in un piccolo angolo di cielo blu nella sua città. Se puoi, sfioragli delicatamente il cuore… e accarezzagli il volto con uno dei tuoi timidi raggi: fa che lui possa sentire per quel breve istante tutto il calore del mio amore.

Vorrei tanto che non si sentisse mai solo… e che sapesse che c’è qualcuno che lo ama immensamente, dal profondo… in ogni suo più piccolo centimetrino, in ogni piega della sua anima. Qualcuno che riesce a sentire il battito del suo cuore…

Chiudo i miei pensieri con una canzone che ho in mente da un bel pò di tempo di dedicargli… una canzone che narra di un angelo….

 

 

Ascoltandola… come posso non dedicarla al mio tenerissimo angioletto adorato???

“Angelo mio saltiamo. In fondo al buio andiamo cadendo giù per sempre liberi. Angelo mio, saltiamo. Spaccami il cuore piano. Portami ovunque senza andare via: basterà. Abbracciami. Niente ci può sciogliere! Lascia che sia la sera a farci illudere prima che passi questa notte invano. Amore mio TI AMO!!! Spaccami il cuore piano. Solo uno sguardo prima di andar via basterà. Abbracciami!  Ci troverà la sera… insieme.”

Ci troverà mai la sera… INSIEME??? Lascio come sempre la risposta a te, splendente Luna… ma custodiscila segretamente dentro di te, assieme ai miei sogni incantati.

Pensando al mio angelo…ultima modifica: 2009-09-12T19:09:00+00:00da amica.dellaluna
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento